Migranti, Tusk: stop alle quote, leader Ue contrariati

La lettera del presidente del Consiglio Europeo per ridiscutere le politiche migratorie

È previsto per giovedì 14 dicembre un pre-vertice a Bruxelles, dove il presidente Gentiloni, il presidente della Commissione europea Juncker e i primi ministri dei quattro paesi del gruppo Visegrad (Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria) discuteranno della politica migratoria dell'Europa, nonché dei contributi a Fondo fiduciario per l'Africa. L'incontro ha lo scopo di concordare e annunciare un contributo da parte del blocco Visegrad al Fondo, finora finanziato solo dalla Commissione e da pochi altri paesi.

UE – Giappone, accordo per il libero scambio

Raggiunto accordo bilaterale, che entrerà in vigore nel 2019

Più possibilità per le imprese europee e giapponesi sull’export, grazie all’accordo bilaterale di libero scambio che è stato raggiunto dal commissario Ue al commercio Cecilia Malmström e il ministro per gli affari esteri giapponese Taro Kono.

Dall'UE 100 milioni di euro a sostegno dell’istruzione per tutti

Neven Mimica, il Commissario per la Cooperazione internazionale e lo sviluppo, ha annunciato che l'UE darà un ulteriore contributo di 100 milioni di euro al Partenariato globale per l'istruzione che si aggiunge ai 375 milioni già stanziati nel 2014. Questo sostegno contribuirà a garantire un'istruzione di qualità, inclusiva ed equa, e a promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti.

RescUE: riserva mezzi Ue per far fronte a disastri

Con RescUE prevista anche attività preparazione e prevenzione

La Commissione europea propone RescUe, una riserva di capacità di cui faranno parte aerei antincendio, sistemi speciali di pompaggio e ospedali da campo con l'obiettivo di aggiornare e rafforzare il meccanismo di protezione civile a sostegno della capacità di risposta.I mezzi dislocati in aree in cui si ritiene siano più necessari sulla base di studi effettuati, saranno parte di un 'pool europeo', da mobilitare in caso di catastrofi naturali.

Studio Europa

Lo Studio Europa è lo studio radiofonico della Rappresentanza. Lo studio radio permette a tutte le emittenti radiofoniche che lo richiedano di registrare, montare e trasmettere, in diretta o in differita, programmi incentrati sull'Unione europea. Cliccando qui sotto potete trovare le trasmissioni di 22 minuti – Una settimana d'Europa in Italia e Un Libro per l'Europa.

http://ec.europa.eu/italia/studio_europa/index_it.htm