A Göteborg vertice UE per rinnovare il settore istruzione e cultura

Tra le idee previste, due lingue e maggiori scambi.

Tra gli obiettivi del vertice che si terrà a Göteborg venerdì vi è quello di fare di più sul fronte dell'istruzione e della cultura. Il presidente del consiglio europeo Donald Tusk ha insistito, nella lettera d'invito ai 28 paesi membri, come "educazione e cultura sono la fonte di milioni di posti di lavoro e crescita nei nostri stati membri e strumenti per ridurre le disuguaglianze."

Nasce la PeSCo, coordinamento delle forze di difesa europee

È stata firmato oggi, in occasione della riunione congiunta dei ministri della Difesa e degli Esteri l'accordo formale per il PeSCo (Permanent Structure Cooperation), il progetto di una difesa comune europea permanentemente strutturata.
A firmare 23 paesi dell'UE, tra cui l'Italia, mentre non hanno aderito la Gran Bretagna (in uscita dall'UE), la Danimarca, l'Irlanda, Malta e il Portogallo.

BANDO DI CONCORSO: ESPERTI NEL SETTORE DEI MEDIA E DELLA COMUNICAZIONE DIGITALE

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea C2017/341A/01

L'Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) organizza due concorsi generali per titoli ed esami al fine di costituire elenchi di riserva dai quali le istituzioni dell'Unione europea, in particolare il Parlamento europeo, la Commissione europea, il Consiglio e la Corte di giustizia potranno attingere per l'assunzione di nuovi funzionari «amministratori» (gruppo di funzioni AD) e «assistenti» (gruppo di funzioni AST). Per iscriversi c'è tempo fino al 14 novembre 2017 alle ore 12:00 (mezzogiorno), CET

Dal fondo di solidarietà UE 1,2 miliardi all'Italia per i terremoti

L'Italia ha ricevuto 1,2 miliardi di euro dal Fondo di solidarietà dell'UE (FSUE), a seguito della proposta della Commissione del mese di giugno dovuta ai gravi terremoti che hanno colpito il paese nel 2016 e nel 2017. Questo importo senza precedenti potrà essere utilizzato per sostenere gli interventi di ricostruzione, aiutare a rilanciare l'attività economica e coprire i costi per i servizi di emergenza, gli alloggi temporanei, le operazioni di bonifica e le misure di protezione dei siti del patrimonio culturale. L'importo è accompagnato da ulteriori misure di sostegno dell'UE.

Gli stranieri in Italia producono più ricchezza del Pil dell’Ungheria

La presenza degli immigrati rappresenta una forza lavoro divenuta indispensabile in molti settori, in quello agricolo, alberghiero, dei ristoranti e delle costruzioni.
L'apporto dei lavoratori stranieri regolari in Italia al Pil del 2016 ammonta a131 miliardi di euro, ossia circa il 9% del Prodotto interno lordo totale (1.670 miliardi), una percentuale che va oltre il Pil podotto da paesi come l'Ungheria (124,3 miliardi) o la Slovenia (44 miliardi).

Studio Europa

Lo Studio Europa è lo studio radiofonico della Rappresentanza. Lo studio radio permette a tutte le emittenti radiofoniche che lo richiedano di registrare, montare e trasmettere, in diretta o in differita, programmi incentrati sull'Unione europea. Cliccando qui sotto potete trovare le trasmissioni di 22 minuti – Una settimana d'Europa in Italia e Un Libro per l'Europa.

http://ec.europa.eu/italia/studio_europa/index_it.htm