Scegli la tua Europa

Vivere l'Europa in Erasmus

 

Il giorno 26 marzo 2014 dalle ore 9.00 alle ore 11.00, presso la sala conferenze del rettorato dell'Università degli studi del Piemonte Orientale, i professori Edoardo Tortarolo e Gabriella Silvestrini hanno presentato agli studenti partecipanti il programma Erasmus.

Con il programma Erasmus, gli studenti universitari possono frequentare periodi di studio in Europa avendo riconosciuti i crediti formativi.

All'evento hanno partecipato due studenti Erasmus, che hanno raccontato la propria esperienza di studio europeo.

Gli studenti delle scuole superiori sono intervenuti esprimendo le proprie opinioni su vantaggi e timori rispetto allo spendere un anno all'estero.

Lo slogan dell'Europa è: "Unita nelle differenze!"; ciò a significare che le altre culture ci arricchiscono con i propri colori, sapori, tradizioni e peculiarità.. sta a noi avere il coraggio di viaggiare, studiare, lavorare, formarsi e vivere in un altro paese europeo.

 

 

L'Europa in Valle d'Aosta e Piemonte

Aosta, 26 marzo 2014

La Commissione europea, Rappresentanza in Italia, ha voluto organizzare questo appuntamento il 26 marzo presso la Regione Valle d'Aosta ed in collaborazione con Europe Direct Valle d'Aosta, come occasione per lanciare e far conoscere ai cittadini ed alla stampa locale l'Europa presente in Valle d'Aosta e Piemonte ed i servizi offerti dalle diverse articolazioni delle Istituzioni europee.

Agire, reagire, decidere: votare alle elezioni del Parlamento europeo 2014

Dalle prossime elezioni del Parlamento europeo chi deciderà cosa accade o no nell’Unione sarà ciascuno di noi. L’appuntamento coinvolgerà tra il 22 e il 25 maggio 2014 oltre 500 milioni di cittadini.

Per assicurare la più ampia partecipazione possibile, il Parlamento europeo ha lanciato il 10 settembre una campagna di informazione che si svolgerà in 28 paesi in 24 lingue. Costo: 16 milioni di euro, 3 centesimi a cittadino. Lo slogan è semplice: Agire, Reagire, Decidere. Ed è solo la prima fase di un percorso articolato che parte con un video ed ha l’obiettivo di spiegare agli europei innanzitutto i nuovi poteri del Parlamento europeo e le loro impli cazioni per le persone che vivono nell’Unione Europea.

Dal mese di ottobre fino a febbraio 2014, si metteranno in luce 5 temi chiave della campagna (occupazione, economia, qualità della vita, denaro e Europa nel mondo) con una serie di eventi interattivi nelle città europee. La campagna elettorale vera e propria inizierà a febbraio e si concentrerà sulle date elettorali. Inoltre, la campagna proseguirà anche dopo le elezioni e si concentrerà sul neo-eletto Parlamento europeo, che verrà chiamato a eleggere il prossimo Presidente della Commissione europea, e sull’inaugurazione della nuova Commissione.

Cosa facciamo

 

Vado a vivere in un altro paese europeo: come ottengo il permesso di soggiorno? Quali sono le norme sulle tariffe di roaming? Hanno cancellato il mio volo: quali sono i miei diritti? Quali sovvenzioni offre l'UE alla mia impresa? Per trovare una risposta a questa e ad altre domande, ci si potrà rivolgere al nuovo centro d'informazione Europe Direct Vercelli che verrà aperto in Piazza Municipio, 2.

Laboratorio "Oltre la crisi"

INFOVERCELLI24

Scritto da: Matteo Nunner 24 settembre 2014

“Un convegno importante, scaturito dalla promessa di ritrovarci fatta a febbraio”. È Daniela Mosca, presidente del CSV Vercelli, ad aprire la conferenza stampa in cui viene presentato il “Laboratorio Oltre la Crisi”, giornata di lavoro organizzata per venerdì 10 ottobre nel complesso S. Giuseppe (Ex politecnico) dell’Università del Piemonte Orientale. Un evento che sarà realizzato anche grazie la collaborazione tra vari enti: i già citati CSV ed UPO, la provincia ed il comune di Vercelli, Asl, Notizia Oggi e Spirito Sociale.

 

Ad esporre nel dettaglio il programma dell’iniziativa è invece Sara Ghirardi: “Senza proporre ricette facili contro la crisi, vorremmo invece ragionare sinergicamente su come affrontare meglio i problemi della società, attivamente: si partirà alle 9 del mattino per poi finire alle 16:30, arco di tempo durante il quale si alterneranno numerosi interventi e verranno realizzati diversi tavoli di progettazioni legati ad ambiti specifici.”

“Un progetto di grandissimo pregio, – ha sottolineato l’assessore alle politiche sociali Adriana Sala, presente alla conferenza – una presa di coscienza. Non bisogna lasciarsi sfuggire quest’occasione di trasformare progetti in realtà, perché non restino solo idee.”
È poi il turno di Alessandra Bellardone, dello sportello Europe Direct del comune: “Sarò tra i relatori del 10 ottobre in merito alla mia occupazione: illustreremo ai presenti le modalità di funzionamento ed acquisizione di fondi europei, finanziamenti per associazioni, ricerca patners stranieri e molto altro.”

Altro relatore del laboratorio Contro la Crisi è Erika Grasso, consulente del CSV Vercelli: “Abbiamo raccolto tanti elementi innovativi, in primis l’aver riunito in una rete tante associazioni di nature differenti, grossa sfida mai tentata prima d’ora. Il nostro obiettivo primario sarà quello formativo.”

Si è voluto infine ricordare al pubblico il flash mob che si terrà alle ore 12 di domenica 28 settembre in piazza Cavour, in occasione della giornata regionale del volontariato.

http://www.infovercelli24.it/2014/09/24/laboratorio-crisi/

Ricerca Partner Erasmus+ KA1 e KA2

"Search of partnership for ERASMUS+ KA1 an KA2-projects in the sectors 'nutrition and food supply management' and/or 'commercial'

Klara-Oppenheimer-Schule Würzburg is located in the centre of Germany, in northern Bavaria.
We are a vocational school and professional academy for commerce, home economics and social occupations. About 3000 students attend classes full time or are pursuing a vocational training programme, where they spend one day a week at our school, the rest of the week they are learning on the job.

Our training comprises theoretical as well as practical elements. We work closely with local employers.

We are currently searching for cooperations for ERASMUS+ -projects (KA1 and/or KA2) with
- vocational schools or academies for commercial professions
- professional schools or academies for nutrition and food supply management or full time schools that offer graduation according to EQR 6

On the sector of nuritation and food supply management for example we could imagine cooperations in the following fields:

1. Strategic school partnership (ERASMUS+ KA2)

Possible fields of cooperation:
- food culture, table manners, nutritional trends in the partner countries
- healthy diet
- future-oriented organisation of operational health management
- sustainable corporate management
- quality assurance measures

and / or

2. Work placements abroad

Possible fields of cooperation:
- mutual organisation of work placements according to the ERASMUS+ programme

Possible partners for work placements:
- conference venues, centres for the elderly, hospitals

Tasks trainees should perform:
- administrative tasks (middle management)
- implementation of company projects (e.g. introduction of new detergents)
- organisation of company parties or culinary specialty weeks in canteens
- personnel planning, procurement
- organisation of cleaning, decoration, commercial kitchen, and service

If you are interested contact

Renate Wallner

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Homepage: www.klara-oppenheimer-schule.de"

Ricerca di partner per cantieri cooperativi dei giovani francofoni in Valle d'Aosta

Ricerca di partner per cantieri cooperativi dei giovani francofoni in Italia (Valle di Aosta)
Una Casa della gioventù e della Cultura (Maisons des Jeunes et de la Culture / MJC) sul territorio
del Gal Leader Avre, Eure ed Iton, (Normandie/France), ricerca una struttura in Valle di Aosta sulle
seguenti tematiche: gioventù, lingua francese, preservazione dell'acqua e sensibilizzazione
ambientale.
Tipo di partner ricercato :
Struttura situata nella regione italiana francofona della Valle di Aosta, territorio che beneficia del
programma Leader.
Struttura che opera in favore della gioventù, della cooperazione, della cultura o dell'ambiente.
Promotore del progetto
Il promotore del progetto è una MJC localizzata sul territorio di Breteuil-sur-Iton, associazione
Parco - Progetti Animazioni & Incontri Culturali.
L'associazione sviluppa dal 2014 dei cantieri cooperativi di giovani in collaborazione con i territori
francesi e francofoni (Quebec, Isola di Oléron, Nuovo-Brunswick in Canada).
Il progetto
Il progetto si inserisce nel programma europeo Leader.
Il progetto si articola nell'arco di tempo di 5 anni (2016 -2020, di cantieri participativi di giovani
francofoni)
Permette ai giovani di differenti territori di incontrarsi e di tessere dei legami sul lungo termine.
Le MJC si propongono ogni anno di far partecipare i giovani partecipare da un anno all'altro
all'organizzazione del cantiere.
Questi cantieri saranno sviluppati per quanto possibile sul principio della reciprocità, accogliendo le
MJC sul territorio partner e, viceversa, accogliendo i giovani del territorio partner sul territorio di
Breteuil-su-Iton.
Il tema principale è la preservazione dell'acqua e la sensibilizzazione sulle tematiche ambientali. Il
contenuto dei cantieri e l'organizzazione dei soggiorni è coordinata dalle MJC in collaborazione
con i loro partner.
Il progetto mira a costruire ogni anno un nuovo legame con un territorio francofono. Lo scopo del
progetto è inoltre quello di promuovere i territori francofoni tra i giovani.
Sito web : http://jeunes-francophones.fr/category/chantiers-sur-breteuil/
Beneficiar i :
Giovani di 13 a 18 anni.
Data e lingua del progetto :
Cantiere previsto con l'Italia nel 2018
Lingua: Francese.
Termini :
Il prima possibile .
Contatto :
GAL D'Avre,d'Eure et d'Iton
Animatrice LEADER : Marion GUENETTE
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tél. 02.32.24.94.44

Studio Europa

Lo Studio Europa è lo studio radiofonico della Rappresentanza. Lo studio radio permette a tutte le emittenti radiofoniche che lo richiedano di registrare, montare e trasmettere, in diretta o in differita, programmi incentrati sull'Unione europea. Cliccando qui sotto potete trovare le trasmissioni di 22 minuti – Una settimana d'Europa in Italia e Un Libro per l'Europa.

http://ec.europa.eu/italia/studio_europa/index_it.htm