Fondi diretti: l’Italia guadagna il quarto posto con 3600 bandi vinti

on . Postato in news

Nonostante il successo del nostro Paese rispetto ai fondi indiretti sia ancora indietro, i dati elaborati da Assocamerestero, confermano un buon risultato per l'Italia per quanto riguarda i bandi vinti a livello europeo, dove non esistono quote ripartite fra paesi a monte, per cui la competizione è "totale".

L'Italia si posiziona in particolare al quarto posto con oltre 3600 progetti vinti nell'ambito dei finanziamenti su ricerca, innovazione e competitività delle imprese. Il primo beneficiario è la Gran Bretagna, a seguire Francia e Germania.
A catalizzare l'attenzione del nostro Paese sono soprattutto tre programmi. Il primo è sicuramente Horizon 2020 che, per il periodo 2014-2020, raccoglie un budget complessivo di oltre 77 miliardi di euro. Secondo i dati riferiti al 2015, il 20% dei beneficiari di Horizon è italiano, a pari merito con la Francia. Grande interesse anche a Cosme, per il quale il nostro Paese conta il 17% dei beneficiari, come Germania e più della Francia. È alta l'attenzione anche per Erasmus+, che proprio nel 2017 compie trent'anni.
Tuttavia, se si guardano invece le risorse ottenute, è la Germania che si impone e si aggiudica il 17% dei 41 miliardi di euro erogati (circa 6,9 miliardi) seguita da Regno Unito, Francia e Spagna.
L'Italia in questa classifica si aggiudica la quinta posizione, ottenendo circa il 12% delle risorse totali (4,8 miliardi di euro).

Studio Europa

Lo Studio Europa è lo studio radiofonico della Rappresentanza. Lo studio radio permette a tutte le emittenti radiofoniche che lo richiedano di registrare, montare e trasmettere, in diretta o in differita, programmi incentrati sull'Unione europea. Cliccando qui sotto potete trovare le trasmissioni di 22 minuti – Una settimana d'Europa in Italia e Un Libro per l'Europa.

http://ec.europa.eu/italia/studio_europa/index_it.htm