La commissione Ue investe sui giovani: nasce il corpo europeo di solidarietà

on . Postato in news

Nel discorso sullo stato dell'Unione del 2016 pronunciato a settembre, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha annunciato di voler aumentare gli sforzi a sostegno dei giovani, con l'obiettivo di combattere la disoccupazione giovanile.

[...] Ci sono molti giovani in Europa che si interessano al sociale e che sono disposti a dare un loro contributo significativo alla società, attraverso la solidarietà. Possiamo creare le opportunità perché possano farlo [...] La solidarietà è il collante che tiene insieme l'Unione [...] I giovani di tutta l'Unione europea potranno offrire il proprio aiuto laddove è più necessario per reagire alle situazioni di crisi [...] Questi giovani potranno sviluppare le proprie competenze e fare un'esperienza non solo lavorativa ma anche umana senza pari."

Questa settimana, a soli due mesi dall'annuncio del presidente Juncker, la Commissione Europea ha istituito il corpo europeo di solidarietà nell'ambito del più ampio programma mirato all'inclusione dei giovani nella società.

I destinatari di questo progetto sono ragazzi tra i 17 e i 30 anni desiderosi di inserirsi in un progetto di volontariato o in un tirocinio, un apprendistato o un lavoro per un periodo da 2 a 12 mesi in un altro Paese dell'Unione europea.

I settori nei quali potranno impegnarsi sono svariati e spaziano dall' istruzione all' assistenza sanitaria, dall' accoglienza di migranti e rifugiati alla protezione ambientale, dalla costruzione di strutture di ricovero alla prevenzione di catastrofi naturali, ecc..

Il corpo europeo di solidarietà darà ai candidati la possibilità di maturare un'esperienza utile e preziosa, sviluppare le loro competenze e rendersi utili alla società.

L'obiettivo di questa nuova iniziativa è quello di coinvolgere 100.000 giovani entro il 2020.

Il sistema di registrazione è già aperto alle persone interessate. Lo strumento di registrazione sarà presto disponibile per le organizzazioni, che potranno in questo modo cercare candidati idonei tra quelli registrati nella banca dati del corpo di solidarietà.

Maggiori informazioni

Studio Europa

Lo Studio Europa è lo studio radiofonico della Rappresentanza. Lo studio radio permette a tutte le emittenti radiofoniche che lo richiedano di registrare, montare e trasmettere, in diretta o in differita, programmi incentrati sull'Unione europea. Cliccando qui sotto potete trovare le trasmissioni di 22 minuti – Una settimana d'Europa in Italia e Un Libro per l'Europa.

http://ec.europa.eu/italia/studio_europa/index_it.htm